Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

INCONTRO CON IL PRESIDENTE DI ZANZIBAR, ON. HUSSEIN MWINYI

L’Ambasciatore Marco Lombardi ha incontrato ieri il Presidente di Zanzibar, On. Hussein Mwinyi. Si è trattato di un incontro proficuo che ha consentito a Lombardi la presentazione di una serie di iniziative che mirano a portate mutuo beneficio, in una logica win-win, all’Italia e a Zanzibar. Il settore privato italiano ha investimenti sull’Isola per oltre due miliardi di dollari. In questo contesto, Lombardi ha sottolineato come, da parte italiana, si sia favorita, nel 2021, la creazione della Hotel Association Zanzibar (HAZ) che ha come Chairman, Paolo Rosso, e come si stia incoraggiando l’avvio di ulteriori collaborazioni economiche anche attraverso la realizzazione, in collaborazione con l’ICE, di un Business Forum italo-tanzaniano che dovrebbe tenersi a Zanzibar e a Dar es Salaam nel prossimo mese di settembre. Egli ha anche fatto presente il crescente interesse dei vettori aerei italiani a servirsi del rinnovato aeroporto Karume di Zanzibar per creare nuove rotte che consentano maggiori collegamenti tra il nostro Paese e la Tanzania. Mwinyi ha espresso viva soddisfazione per la presenza economica italiana nell’Isola che crea numerosi posti di lavoro. Egli, nel segnalare che auspica che, da parte italiana, si privilegino voli di linea con Zanzibar più che voli stagionali, ha poi fatto presente che la sua Amministrazione ha varato un’iniziativa volta a concedere in leasing per fini turistici le isole più piccole dell’arcipelago di Zanzibar. I programmi dell’AICS in Tanzania, che, a breve, vedranno l’avvio di progetti in materia di formazione tecnica, di medicina neonatale, di women empowerment e di blue economy, hanno consentito a Lombardi di illustrare a Mwinyi i progetti su Zanzibar. Anche su questo versante, è stata registrata l’entusiasta reazione del Presidente in particolare sui volet della blue economy, del woman empowerment e sulla formazione tecnica. Il Presidente, nel ringraziare l’Italia per il suo impegno a favore di Zanzibar, ha sottolineato che, da parte delle Autorità dell’Isola, verrà assicurata la massima collaborazione per garantire il successo dei progetti italiani.