Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Italia e Tanzania

ITalian Tanzania Flags

 

Le relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Tanzania

Le relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Tanzania risalgono alla metà del XX secolo, quando entrambi i paesi ottennero l’indipendenza dalle rispettive potenze coloniali. Di seguito, riassumo i principali punti salienti delle relazioni diplomatiche tra questi due paesi nel corso degli anni:

Indipendenza e cooperazione iniziale (1961-1970):

La Tanzania ottenne l’indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1961, mentre l’Italia aveva già ottenuto l’indipendenza dopo la Seconda Guerra Mondiale. In questo periodo, i due paesi stabilirono relazioni diplomatiche ufficiali.

L’Italia fornì assistenza tecnica ed economica alla Tanzania appena indipendente, aiutando a finanziare progetti di sviluppo e cooperando in settori come l’agricoltura e l’istruzione.

La cooperazione continua (1970-1990):

Durante gli anni ’70 e ’80, le relazioni tra i due paesi si consolidarono ulteriormente. L’Italia continuò a fornire assistenza economica e tecnica alla Tanzania, sostenendo progetti nei settori dell’energia, dell’agricoltura, e della sanità.

La cooperazione economica si rafforzò grazie a iniziative come il “Piano Triennale di Sviluppo Economico” nel 1984, che promosse la cooperazione economica bilaterale.

Cambiamenti politici e sviluppi recenti (anni ’90 – oggi):

Negli anni ’90, la Tanzania ha attraversato una serie di cambiamenti politici, tra cui le riforme economiche e la transizione verso un sistema multipartitico. Questi cambiamenti hanno portato a una maggiore liberalizzazione economica e a nuove opportunità per gli investimenti stranieri.

L’Italia ha continuato ad essere uno dei partner commerciali e di sviluppo chiave della Tanzania. Gli scambi commerciali tra i due paesi sono cresciuti, e l’Italia ha investito in settori come il turismo e l’agricoltura.

Cooperazione bilaterale e progetti recenti:

La cooperazione tra Italia e Tanzania ha coinvolto progetti in vari settori, compresi quelli legati alla salute, all’istruzione, all’ambiente e all’agricoltura.

Entrambi i paesi hanno lavorato insieme su iniziative legate alla conservazione ambientale e allo sviluppo sostenibile, in particolare nella regione del Kilimanjaro e nell’area circostante.

L’Italia ha anche contribuito alla promozione del turismo in Tanzania, incoraggiando gli investimenti nel settore turistico.

In generale, le relazioni tra Italia e Tanzania sono state caratterizzate da una cooperazione stabile nel corso degli anni, con l’Italia che ha svolto un ruolo importante nello sviluppo economico e sociale della Tanzania. Questi due paesi continuano a lavorare insieme per affrontare sfide globali e regionali, come il cambiamento climatico e la promozione della pace e della stabilità in Africa orientale.

 

Visite

Marzo 1980 – Il Presidente della Tanzania Julius Nyerere in visita ufficiale in Italia.

Ottobre 1999 – Visita in Tanzania dell’allora Sottosegretario agli Esteri, Sen. Rino Serri

Ottobre 2002 – Visita del Sottosegretario agli Esteri, Sen. Alfredo Mantica, che incontra le massime Autorità del Paese e nell’occasione firma un Accordo di cancellazione del debito bilaterale della Tanzania per un valore di circa 140 milioni di dollari statunitensi

Marzo 2003 – Il Presidente Mkapa, in Italia per partecipare al Forum sull’armonizzazione delle procedure dei donatori in Roma, ha un importante incontro con il Presidente Ciampi.

Maggio 2004 – Il Rappresentante per l’Africa del Presidente del Consiglio, On. Alberto Michelini, effettua 3 visite in Tanzania, accompagnato da folte delegazioni di qualificati imprenditori italiani.

Settembre 2004 – Visita del Ministro delle Finanze della Repubblica Unita di Tanzania. On. Basil P. Mramba.

Ottobre 2006 – Visita del Vice Presidente della Repubblica Unita di Tanzania, Dr. Ali Mohamed Shein per partecipare alla conferenza “World Food Security”.

Giugno 2007 – Visita del Presidente di Zanzibar, Dr. Amani Abeid Karume al Comune di Pesaro dal Sindaco Prof. Luca Ceriscioli.

Ottobre 2007 – Visita di Stato del Presidente della Repubblica Unita di Tanzania, Jakaya Mrisho Kikwete.

Maggio 2008 – Missione presso la FAO del Presidente di Zanzibar, Dr. Amani Abeid Karume.

Febbraio – Marzo 2009 – Missione in Tanzania del Sottosegretario allo Sviluppo Economico, On. Adolfo Urso.

24 Agosto 2009 – Nel quadro della partecipazione al meeting di Rimini, il cui tema era la conoscenza come avvenimento e che ha dedicato particolare attenzione all’Africa, il Ministro degli Esteri Franco Frattini ha incontrato il Ministro degli Esteri della Tanzania, Bernard Kamilius Membe. Con la Tanzania è stato confermato l’ottimo stato delle relazioni bilaterali ed è stata discussa la collaborazione in alcuni settori tra cui il turismo. E’ stata inoltre prevista l’organizzazione nei prossimi mesi in Italia di una Country Presentation dedicata alla Tanzania per far conoscere alle imprese italiane le opportunità che questo Paese offre.

Settembre 2009 – Il Ministro dello Sviluppo della Comunita’, Donne e Bambini, On. Margaret Sitta in visita a Roma per partecipare alla conferenza ” International Conference on Violence Against Women”.

Marzo 2010 – Missione delegazione SACE in Tanzania. La delegazione era composta dal Dr. Raul Ascari, Direttore Esecutivo, Dr. Giorgio Traietti e dal Dr. Michael Cerighton, capo dell’Ufficio regionale SACE di Johannesburg.Luglio 2010 – Visita in Italia del Ministro dell’Agricoltura tanzano, On. Stephen Wassira, al “Italy and Africa Partners in Business” organizzato del Ministero dello Sviluppo Economico e dalla Simest.

Novembre 2011 – Visita in Italia del Ministro della Giustizia Tanzano, On. Celina O. Kombani per il Quinto incontro Internazionale dei Ministri della Giustizia organizzato dalla Comunita’ San Egidio per l’abolizione della pena di morte.

Luglio 2015 – visita del Vicepresidente di Zanzibar, On. Seif sharif Hamad all’Expo di Milano in occasione della cerimonia di aperture della Giornata Nazionale della Tanzania.

Ottobre 2015 – Incontro del capo di Stato Maggiore, Generale Mwamunyange con il Capo di Stato maggiore dell’Esercito italiano, Generale Danilo Errico.

Ottobre 2015 – Incontro con Il ministro dell’Energia e Minerali Tanzano, On. Sospeter Muhongo, in occasione della Conferenza Ministeriale sul settore dell’energia “Italy-Africa working together for a sustainable enegy future”.

Maggio 2017 – Visita di Susan Kolimba, Vice Ministro degli esteri e della cooperazione estafricana della Tanzania. Inaugurazione della Country Presentation organizzata dall’ICE e incontro con Vice Ministro Giro. Aggiornamenti di politica interna, estera e rapporti bilaterali. Prospettive di collaborazione. Importanza di mantenere la pace, stabilità e democrazia in Tanzania.

Ottobre 2018 – Partecipazione di Augustine Mahiga, Ministro degli Esteri e della cooperazione eastafricana alla Seconda Conferenza Italia – Africa a Roma.

Ottobre 2023 – Partecipazione di Kassim Majaliwa, Primo Ministro al Business and Investment Forum tra Italia e Tanzania a Milano.

Ottobre 2023 – Partecipazione del Primo Ministro Kassim Majaliwa Majaliwa, a Roma per rappresentare il Presidente Dottor Samia Suluhu Hassan al World Food Forum (WFF).

 

Accordi

Convenzione tra l’Italia e la Tanzania per evitare le doppie imposizioni e prevenire le evasioni fiscali in materia di imposte sul reddito.

Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Repubblica Unita di Tanzania per la promozione e la protezione degli investimenti.