Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

TANZANIA: COVID-19. Aggiornamento al 4 maggio 2021

Con apposito avviso in data 3 maggio scorso le Autorità della Tanzania hanno comunicato l’adozione di nuove misure contro la diffusione del contagio da Covid-19 nei confronti di tutti i viaggiatori in partenza o in arrivo nel Paese ed in particolare:

– Compilare un formulario online, reperibile al link: https://afyamsafiri.moh.go.tz/travel_guide/, entro le 24 ore dalla prevista data di arrivo in Tanzania. Avvenuta la compilazione, i viaggiatori riceveranno una conferma dell’avvenuta trasmissione del formulario contenente un “Unique Health Code (UHC)”, da presentare all’arrivo in Tanzania agli addetti del controllo sanitario.

– Presentare all’arrivo in Tanzania il risultato negativo di un test Covid-19 effettuato entro le 72 ore dall’arrivo. E’ richiesto il risultato di un test RT-PCR (molecolare).

– Tutti i viaggiatori, anche se residenti, nel caso provengano da Paesi classificati ad elevato rischio di contagio da Covid-19, sono oggetti ad essere sottoposti ad un Test Rapido Antigenico, il cui costo sarà di 25 dollari.

– Tutti i viaggiatori, anche quelli residenti, che arrivino in Tanzania da Paesi che risultino essere interessati dalle nuove varianti di Covid-19 (secondo gli aggiornamenti forniti dall’OMS) così come tutti coloro che, nei 14 giorni precedenti l’arrivo in Tanzania, abbiano viaggiato attraverso i predetti Paesi, al momento del loro arrivo in questo Paese, dovranno effettuare un test rapido antigenico e dovranno osservare un periodo obbligatorio di quarantena della durata di 14 giorni. I costi saranno a carico degli interessati. In
questo caso verrà chiesto al passeggero di scegliere da una lista di strutture designate dalle Autorità della Tanzania quella dove desidera risiedere. I residenti avranno la possibilità di trascorrere il periodo di autoisolamento nella propria abitazione.

– I passeggeri, in transito in altri Paesi per piu’ di 72 ore, saranno sottoposti a nuovo a test rapido antigenico all’arrivo in Tanzania. –
A tutti i viaggiatori in arrivo verranno forniti i numeri di telefono utili dove riportare eventuali sintomi che possano essere correlati al Covid-19, per i necessari consigli e provvedimenti. In caso si renda necessario un trattamento sanitario i relativi costi saranno a carico degli interessati.

– Anche i membri dell’equipaggio dei vettori aerei dovranno presentare idoneo certificato che attesti l’esito negativo di un test da Covid-19, come sopra indicato. In caso di sintomi manifesti, all’arrivo questi saranno inoltre sottoposti al test.

– Viene richiesto alle linee aeree in arrivo/partenza dalla Tanzania di fornire la lista dei passeggeri a bordo, al fine di consentire a queste Autorità di effettuare i controlli del caso per l’identificazione di eventuali passeggeri ad alto rischio. Al comandante dell’aeromobile o della nave, così come all’autista di un mezzo terrestre, viene inoltre richiesto di presentare a queste Autorità sanitarie di confine un’apposita dichiarazione sanitaria (Health Part of General Declaration, Maritime Health Declaration and Ground Transport/Vehicles health Declaration Form).

– A tutti, operatori di viaggio e passeggeri, viene richiesto di uniformarsi alle misure di prevenzione dall’infezione da Covid-19: disinfezione delle mani, distanziamento fisico, mascherina.

Con ulteriore comunicazione del 4 maggio le Autorita’ tanzane hanno avvisato che:

– sono sospesi, fino a nuovo ordine, tutti i voli da e per la destinazione India, in conseguenza della grave situazione epidemiologica risultante in quel Paese, salvo casi eccezionali per voli speciali.

– Tutti i viaggiatori che negli ultimi 14 giorni siano stati in India, o vi siano transitati, saranno sottoposti all’arrivo al un test rapido. In caso si rendesse necessaria la quarantena – secondo le disposizioni gia’ impartite – la lista delle strutture di accoglienza disponibili puo’ essere reperita al seguente link: https://www.moh.go.tz/en/. I residenti in Tanzania avranno facolta’ di restare presso il proprio
domicilio, sotto appropriata osservazione sanitaria.

Ove non altrimenti specificato, continuano a restare in vigore le precedenti disposizioni pubblicate.