Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Restrizioni di viaggio temporanee per tutti i viaggi non essenziali verso l’area UE +

A partire dal 18 marzo, per 30 giorni, si applicano restrizioni all’ingresso nell’Unione Europea di cittadini di paesi terzi, a causa dell’epidemia di covid-19.
Le restrizioni non si applicano ai cittadini UE e degli stati associati a Schengen (Norvegia, Svizzera, Islanda, Liechtenstein). I cittadini britannici sono considerati europei per tutto il 2020.
Sono previste alcune limitate eccezioni.
L’ufficio visti non chiude ma accetta richieste di visto unicamente previo appuntamento e se la richiesta fa parte delle categorie ammesse (vedi sotto).